Logo

Golden Age - Fabrizio Dusi

02 lug - 31 ott 2021
Ore 18.30

Share

LIBERI, ANARCHY, UTOPIA. Parole di luce e parole di ceramica punteggiano gli spazi di Monte Verità evocando i temi iconici della sua storia centenaria.

Fra il giardino e gli spazi interni dell’hotel in stile Bauhaus, l’artista visivo Fabrizio Dusi ha studiato un percorso fatto di mantra e immagini emblematiche. Come il sole splendente, allegoria della rinascita, o come i corpi nudi degli abitanti dell’antica colonia vegetariana, fedeli alla pratica del nudismo e ai bagni di sole per una sana cura del fisico e della mente.
Nel cuore del parco, l’installazione site specific Eva e Adamo rimanda al desiderio di un ritorno a una vita naturale e dialoga con l’ampio ciclo pittorico, quasi un affresco, Golden Age in sala Balint. Qui, la lunga narrazione si dipana sullo sfondo di un paesaggio vergine, con amori e girotondi; è un omaggio poetico al Chiaro mondo dei beati, storico dipinto panoramico nel Padiglione Elisarion. La stessa visione edenica scorre su un grande vaso con inserti d’oro al terzo fuoco ispirato, nei soggetti, al giardino ideale di una rinnovata età dell’oro. A cura di Chiara Gatti.

Inaugurazione: venerdì 2 luglio alle ore 18.30

[email protected]

Golden Age - Fabrizio Dusi