Logo

Mario Botta, Tracce di una scuola

22 ott 2021
18.30, Auditorium

Share

A 25 anni dalla nascita dell’Accademia di Architettura di Mendrisio, l’Arch. Mario Botta vi ha dedicato un libro che ne percorre la storia.

La scuola si è da subito distinta per un’offerta didattica volta al dialogo tra discipline diverse e apparentemente lontane dall’architettura, dove storici, filosofi, artisti e scienziati interagiscono con architetti e urbanisti. L’autore, architetto di fama mondiale e uno dei fondatori della facoltà dell’Università della Svizzera italiana, narra anche dell’architettura vissuta come impegno generazionale di fronte alle trasformazioni ambientali. Tra le radici culturali su cui si è fondata la nascita dell’Accademia, si sofferma sull’esperienza di Monte Verità, laboratorio e incubatore di controcultura che ha profondamente segnato la storia del territorio.


Mario Botta dialoga con Chiara Gatti, storica e critica dell’arte.

È gradita la prenotazione a [email protected]
Ricordiamo che l'accesso alla sala é consentito previa verifica di un certificato COVID valido e di un documento di identità.

 

Mario Botta, Tracce di una scuola