Logo

Share

Il nobile estone Elisàr von Kupffer, noto anche con lo pseudonimo di Elisarion, è stato pittore, poeta, storico e drammaturgo. Nel 1891 conobbe Eduard von Mayer, nato a San Pietroburgo: i due divennero amici inseparabili e compagni di vita dal 1897. Dopo un lungo periodo vissuto a Firenze, nel 1915 si stabilirono a Muralto e nel 1925 acquistarono un appezzamento di terreno in Via Simen a Minusio, dove costruirono Il Sanctuarium Artis Elisarion. Nel 1939 vi aggiunsero un edificio circolare creato per ospitare il dipinto “Il Chiaro mondo dei beati”, realizzato tra il 1919 e il 1929. Nel 1978 il dipinto venne trasferito al Monte Verità da Harald Szeemann e oggi, dopo un impegnativo restauro, fa parte del Complesso Museale di Monte Verità. 

L’allestimento del Padiglione Elisarion con il baldacchino ricostruito dà una vivida impressione di questa creazione artistica unica. “Il Chiaro Mondo dei beati” è composto da 16 tele e presenta 84 nudi maschili raccolti in 33 scene. In una mostra storica di accompagnamento, curata da Andreas Schwab, vengono presentati Elisàr von Kupffer ed Eduard von Mayer, che insieme hanno fondato il “Clarismo” come nuova religione.


Comune di Minusio
Associazione Pro Elisarion

Picture by Roberto Pellegrini