Logo
  • monte verita ascona_corporate_about_monte_verita

    Monte Verità

  • monte verita ascona_corporate_about_monte_verita

    Monte Verità

  • monte verita ascona_corporate_about_monte_verita

    Monte Verità

  • monte verita ascona_corporate_about_monte_verita

    Monte Verità

  • monte verita ascona_corporate_about_monte_verita

    Monte Verità

  • monte verita ascona_corporate_about_monte_verita

    Monte Verità

  • monte verita ascona_corporate_about_monte_verita

    Monte Verità

  • monte verita ascona_corporate_about_monte_verita

    Monte Verità

  • monte verita ascona_corporate_about_monte_verita

    Monte Verità

Il Monte Verità si erge sulle colline che sovrastano Ascona ed il Lago Maggiore, e rappresenta da sempre un polo magnetico di convergenza di idee, tendenze, sperimentazioni e personaggi storici.

La colonia alternativa e vegetariana d'inizio Novecento segnò la nascita del mito del Monte Verità, con la presenza di artisti, anarchici, filosofi e pensatori, come pure di ospiti illustri tra i quali Hermann Hesse. Dopo un breve periodo nei primi anni venti, nel quale alcuni artisti espressionisti crearono un piccolo centro d'arte, la collina asconese fu acquistata dal banchiere e collezionista d'arte tedesco barone Eduard von der Heydt. Il Monte Verità divenne allora un moderno centro alberghiero che accolse grandi personalità del mondo artistico, politico e culturale.

Dopo il lascito da parte del Barone al Cantone Ticino, negli anni '50, alla fine degli anni '80 venne trasformato in centro seminariale grazie alla collaborazione con il Politecnico federale di Zurigo.

Oggi il Monte Verità è un Centro congressuale e culturale all'avanguardia gestito dall'omonima Fondazione. Immerso nella quiete e nel verde di un parco di oltre 7 ettari, con un'impareggiabile panorama sul Lago Maggiore, offre ai visitatori un'esperienza unica.